• Sei buone ragioni per sciegliere Coldax
  1. TASTIERA INTERATTIVA

    Una tastiera a 5 tasti retroilluminati in modo dinamico facilita l'utente nella navigazione dei menu del display grafico. Il tasto di conferma è retroilluminato da un led RGB a colorazione variabile in base allo stato di funzionamento dell'unità frigorifera. Anche a distanza è semplice verificare lo stato di funzionamento senza leggere o interpretare il display.

  2. GRAFICO REAL-TIME

    Temperature sotto controllo nel tempo. Le temperature medie orarie vengono visualizzate a display con rappresentazione giornaliera in sostituzione degli obsoleti termoregistratori elettromeccanici. A colpo d'occhio è possibile analizzare la qualità di conservazione del prodotto. La funzionalità viene completata dalle liste eventi e dalla registrazione delle temperature e delle variabili di funzionamento campionate ogni 30 per circa 10 anni.

  3. DIAGNOSTICA PREDITTIVA

    Nel medio/lungo periodo il guasto dei relè rappresenta uno degli eventi a maggior incidenza. Per prevenire questa casistica vengono lette le commutazioni di tutti i relè con rappresentazione percentuale della vita residua del componente e avviso al raggiungimento della soglia di allarme riducendo la probabilità di guasto. La temperatura della scheda elettronica è continuamente monitorata per assicurare il funzionamento nel range di specifica.

  4. EFFICIENZA E SICUREZZA

    La funzione Smart Defrost rileva la presenza di brina sull' evaporatore ed avvia lo sbrinamento solo quando è necessario per mantenere sempre efficiente il funzionamento del frigorifero e ridurre i consumi rispetto al tradizionale sbrinamento a tempo. Termostatazione con sonda evaporatore in caso di guasto sonda termostato

  5. DUAL CORE

    Un secondo microcontrollore alimentato separatamente analizza il funzionamento della scheda, legge la temperatura del vano e pilota i relè di taglio fase che intervengono in caso di alta temperatura bloccando la linea di alimentazione del carico ed in caso di bassa temperatura trasferendo il controllo dell'azione freddo al microcontrollore di sicurezza.

  6. CONNETTIVITA’

    Con la porta Ethernet opzionale collegata ad una rete locale e accesso internet, il controllore comunica con l'applicativo installato su un server dedicato: questa soluzione evita la necessità di avere un indirizzo IP statico nel luogo di utenza.